Questa frase del violinista giapponese Shin'ici Suzuki, ideatore dell'omonimo metodo di educazione al talento, riesce ad esprimere al meglio l’idea della musica come via privilegiata per arrivare al cuore e al cervello di tutti noi, in particolare, dei nostri bambini.

 

Il mio approccio con il corso di CML, Children’s Music Laboratory, ideato da Elena Enrico come propedeutica musicale in stretto rapporto col metodo Suzuki strumentale (originariamente si chiamava proprio Ritmica Suzuki), ha completamente cambiato il mio approccio alla didattica musicale con i bambini.

 

L’aspetto più innovativo è il ruolo della famiglia all’interno del percorso musicale di ogni bambino: la lezione di musica è un momento di sviluppo della personalità di ogni piccolo allievo ma, anche, l’occasione, per il genitore, di “regalare” un’ora al proprio figlio insieme!

 

Le potenzialità di ogni nostro allievo crescono, cresciamo noi genitori grazie ai nostri figli, e cresce immensamente il nostro rapporto parallelamente ai progressi musicali.

 

La lezione di CML è varia: bambini e genitori “giocano” e si divertono  imparando… senza aver mai tempo per annoiarsi! I differenti punti del programma si alternano con ritmo e velocità proprio per permettere ai bimbi di essere sempre attenti e coinvolti. L’obiettivo è lo sviluppo delle capacità del bambino nella sua totalità: canzoni di repertorio Suzuki, utili sia per chi continuerà lo studio strumentale sia per cominciare a comprendere gli elementi basilari di fraseggio e musicalità, esercizi di manualità, apprendimento di sequenze ritmiche, canzoni per “fare”, mirate all’acquisizione di conoscenza e padronanza dello spazio, sviluppo delle capacità espressive e canore, potenziamento della memoria con filastrocche, piccole coreografie danzate e tanto altro!

 

La nostra valigetta di “tesori” ci accompagna nel nostro cammino con gli strumenti necessari: un violino “finto” in plexiglas con il suo arco coordinato, i legnetti, una pallina morbida, cubetti e… altre sorprese che i bambini scoprono il primo giorno di lezione e per tutto l’anno.

 

L’importante è “CREDERCI” e “SOSTENERE” sempre i nostri bambini con entusiasmo, passione e fiducia nel grande potere della musica.

C O R S I   C M L

Le corde non hanno anima, vibrano soltanto attraverso il cuore di colui che le fa vibrare

(鈴木 鎮一 Shin'ichi Suzuki)

©2019 - Maria Semeraro

  • Facebook Social Icon
  • spotify
  • YouTube Social  Icon
  • SoundCloud Social Icon